Banche e intermediari finanziari
30/07/2020

Brexit: richiamo di attenzione EBA al completamento delle attività per la prestazione di servizi finanziari

Con comunicazione del 29 luglio 2020, l’EBA ha richiamato l’attenzione degli istituti finanziari al completamento delle azioni necessarie in vista del termine del 31 dicembre 2020 relativo al periodo di transizione per l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea (Brexit).

In questo contesto l’EBA ha ricordato come lo scadere di tale termine comporterà l’impossibilità per gli istituti finanziari stabiliti nel Regno Unito di prestare servizi finanziari nei restanti stati membri nell’ambito del regime europeo del c.d. passaporto.

L’Autorità ha pertanto invitato i soggetti interessati a munirsi delle autorizzazioni necessarie e a provvedere allo stabilimento delle relative succursali nel territorio UE prima del termine sopraindicato, nonché a fornire adeguata informativa alla clientela sulla disponibilità dei propri servizi successivamente al termine del periodo di transizione.

Per maggiori informazioni si rinvia al testo completo della comunicazione indicato tra i contenuti correlati.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.