Corporate governance
19/11/2020

CRD V: consultazione Banca d’Italia sulla modifica delle politiche e prassi di remunerazione e incentivazione nelle banche

Banca d’Italia ha posto in pubblica consultazione una proposta di revisione alle proprie disposizioni in materia di politiche e prassi di remunerazione nelle banche e nei gruppi bancari (contenute nella Circolare n. 285/2013).

Le modifiche fanno seguito all’esigenza di recepire le novità introdotte dalla direttiva 2019/878 (c.d. CRD V) in materia di regole sulle remunerazioni, tenendo conto dei lavori in corso in ambito europeo sulla stessa materia (revisione delle linee guida dell’EBA).

In particolare, la CRD V è intervenuta per specificare alcuni aspetti della disciplina sulle remunerazioni e accrescere il grado di armonizzazione delle regole, soprattutto con riguardo ai criteri per l’applicazione del principio di proporzionalità. La CRD V, inoltre, tenendo conto dell’esperienza maturata nel tempo, è intervenuta su ulteriori profili per rafforzare il quadro normativo (es. introduzione del principio di gender pay neutrality; durata del differimento minimo della componente variabile).

La consultazione avrà termine il 17 gennaio 2021.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.