Lavoro e previdenza
21/05/2020

Contagio da Covid-19 durante il lavoro: Inail esclude la responsabilità del datore di lavoro in assenza di violazioni

Con la Circolare n. 22 del 20 maggio 2020 lInail ha fornito chiarimenti in merito alla tutela infortunistica da Covid-19 in occasione di lavoro.

Per quanto maggiormente interessa, la Circolare chiarisce che, in assenza di una comprovata violazione delle misure di contenimento del rischio di contagio indicate dai provvedimenti governativi e regionali, appare molto difficile ipotizzare e dimostrare la colpa del datore di lavoro.

Nella Circolare, infine, viene chiarito che il riconoscimento dell’origine professionale del contagio non ha alcuna correlazione con i profili di responsabilità civile e penale del datore di lavoro nel contagio medesimo,  che è ipotizzabile solo in caso di violazione della legge o di obblighi derivanti dalle conoscenze sperimentali o tecniche, che nel caso dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 si possono rinvenire nei protocolli e nelle linee guida governativi e regionali di cui all’articolo 1, comma 14 del d.l. 16 maggio 2020, n.33.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.