Risk management
21/09/2020

Rischio di controparte: nuova guida BCE sulla valutazione dei modelli interni delle banche

La Banca Centrale europea ha pubblicato delle Linee guida sulle modalità utilizzate nella valutazione di conformità al quadro normativo europeo delle metodologie utilizzate dalle banche nel calcolo delle esposizioni al rischio di credito di controparte (CCR) e al rischio di aggiustamento della valutazione del credito (CVA), così come previsto dal Regolamento (UE) n. 575/2013 (CRR) relativo ai requisiti prudenziali per gli enti creditizi e le imprese di investimento, come modificato dal Regolamento (UE) 2019/876 (CRR II).

Il documento fa seguito alla consultazione della BCE dello scorso febbraio, per maggiori informazioni si rinvia alla news pubblicata su questa rivista e raggiungibile dai contenuti correlati.

Delle novità introdotte dal CRR II, nonché dalla Direttiva 2019/878 (CRD V) e dalla Direttiva 2019/879 (BRRD II) parleremo al prossimo WebSeminar del 23 ottobre. Di seguito il programma e le modalità di iscrizione.

 

SESSIONE ANTIMERIDIANA

CRD V e CRR II: le novità in materia di vigilanza prudenziale e requisiti patrimoniali

  • Novità in materia di requisiti di leva finanziaria
  • Novità in materia di Net Stable Funding Ratio
  • Modifiche alla disciplina del rischio di credito (PMI e prestiti garantiti dalla cessione di quote di stipendio)
  • [...]

 

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.