Società
07/04/2021

Danno ambientale: le nuove Linee guida della Commissione UE

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 7 aprile 2021, la Comunicazione della Commissione europea 2021/C 118/01 recante Linee guida per un’interpretazione comune del termine «danno ambientale» di cui all’articolo 2 della Direttiva 2004/35/CE sulla responsabilità ambientale in materia di prevenzione e riparazione del danno ambientale.

Le presenti Linee guida per un’interpretazione comune del danno ambientale rispondono a un’esigenza individuata in una valutazione della Direttiva effettuata dalla Commissione nel 2016.

Dalla valutazione è risultato che l’attuazione della Direttiva era ostacolata da una considerevole mancanza di uniformità nell’applicazione di alcuni concetti fondamentali, in particolare legati alla nozione di danno ambientale.

In tale contesto le Linee guida prendono in considerazione tutti gli aspetti della definizione di «danno ambientale». Il termine ha molteplici accezioni: racchiude o fa riferimento a molti altri termini e concetti, che sono stati presi in considerazione nelle linee guida, poiché sono necessari all’interpretazione del termine.

Per quanto riguarda la struttura, le Linee guida delineano innanzitutto il contesto giuridico e il contesto normativo più ampio nel quale si applica la definizione. Analizzano in seguito la definizione di «danno» e la formulazione completa della definizione «danno ambientale», per poi esaminare nel dettaglio le tre categorie distinte di danno ambientale ricomprese nella definizione, vale a dire «danno alle specie e agli habitat naturali protetti», «danno alle acque» e «danno al terreno». Alla fine del documento sono presentate le conclusioni generali.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.