Toni Atrigna

Regione

Lombardia

Città

Milano

Indirizzo

Foro Buonaparte, 12

Telefono

+39 02 62 69 47 49

Fax

+39 02 29 01 50 31

Email

info@atrigna.com

Categoria

Avvocati e studi legali

Area di attività

Antiriciclaggio
Diritto Bancario e Finanziario
Fondi e SICAV
Imprese di assicurazione e prodotti assicurativi
Responsabilità degli Enti (D.Lgs. 231/2001)

Scheda

Laurea in Economia e Legislazione per l’Impresa (magna cum laude) presso l’Università “L. Bocconi” di Milano.

Iscritto all’Albo dei Dottori Commercialisti di Milano ed al Registro dei Revisori Contabili.

E’ professore a contratto di diritto del mercato finanziario presso la facoltà di giurisprudenza dell’Università di Brescia. Ha rivestito per cinque anni il ruolo di Responsabile dell’Area Normativa di ASSOSIM ed ha collaborato con noti studi professionali specializzati nel settore finanziario e bancario.

È docente, sin dal primo anno della sua istituzione, al Master, poi divenuto Corso di Specializzazione, in Diritto dei Mercati Finanziari dell’Università Statale di Milano.

Dal 1999 al 2004 è stato responsabile dell'Area Normativa di ASSOSIM.

Autore di articoli e pubblicazioni, partecipa, in qualità di relatore, a convegni attinenti alla propria specializzazione.

Nel 2005 ha fondato lo Studio legale Atrigna & Partners in cui è responsabile dell'area relativa alla consulenza e pareristica in materia di diritto degli intermediari e dei mercati finanziari e disciplina antiriciclaggio.

Si occupa in particolare degli aspetti operativi e normativi legati alla disciplina dei mercati, dei servizi di investimento e dell’attività di gestione collettiva, nonché dei rapporti tra intermediari (e.g. attività di mercato primario, sponsor, specialist, operatività sul mercato secondario) ivi compresi i profili della disciplina degli abusi di mercato e delle direttive di settore.

Ha partecipato attivamente alla consultazione con le Autorità e le Istituzioni nella fase di stesura prima e recepimento poi delle direttive MiFID, Market Abuse, Prospetti e terza direttiva antiriciclaggio.

Lingue conosciute

Francese Inglese