Alternative Dispute Resolution
20/07/2021

ABF: pubblicata la relazione sull’attività 2020

Banca d’Italia ha pubblicato la Relazione sull’attività svolta dall’Arbitro Bancario Finanziario (ABF) nel 2020.

In particolare, evidenzia l’ABF, lo scorso anno il numero dei ricorsi (quasi 31.000) è aumentato del 40 per cento. È cresciuto il contenzioso in materia di estinzione anticipata dei finanziamenti contro cessione del quinto dello stipendio (CQS), connesso con la sentenza della Corte di giustizia europea sul caso Lexitor. Questi ricorsi, che assorbono il 55 per cento del contenzioso, sono aumentati del 61 per cento; sono in crescita anche i ricorsi in tema di buoni fruttiferi postali (BFP).

Le decisioni assunte dai Collegi (oltre 27.400) hanno avuto un esito sostanzialmente favorevole ai clienti nel 74 per cento dei casi, con l’accoglimento totale o parziale delle richieste (58 per cento) oppure con la dichiarazione della cessazione della materia del contendere per l’accordo intervenuto tra le parti (16 per cento). Nell’anno sono stati riconosciuti ai clienti circa 29 milioni di euro (28 nel 2019), di cui oltre 22 milioni restituiti alla clientela.

Il tasso di adesione alle decisioni ABF (83 per cento) è diminuito a causa dei dissensi da parte degli intermediari nei confronti delle pronunce in materia di CQS (anche a seguito della sentenza Lexitor) e di BFP. La complessità del quadro normativo induce gli intermediari a richiedere una valutazione da parte dell’Autorità giudiziaria ordinaria. Se non si considerano gli inadempimenti in tali materie, il tasso di adesione alle decisioni dei Collegi è prossimo al 98 per cento.

È diminuito il tempo occorrente per definire i ricorsi: la durata media è stata di 130 giorni, sensibilmente inferiore rispetto al 2019 (208 giorni)

La Relazione è così articolata:

  • capitolo 1: contiene le principali caratteristiche dell’Arbitro e descrive il suo funzionamento;
  • capitolo 2: illustra le informazioni statistiche su ricorsi, decisioni e attività dei Collegi, oltre che i risultati di una rilevazione sul grado di soddisfazione dei ricorrenti e quelli di un’indagine sul contenzioso affluito al giudice ordinario dopo avere concluso la procedura innanzi all’ABF;
  • capitoli 3 e 4: passano in rassegna le principali questioni affrontate dai Collegi territoriali e dal Collegio di coordinamento nel 2020 e nei primi mesi del 2021. Riportano inoltre alcuni confronti tra gli orientamenti dell’ABF e le sentenze dell’Autorità giudiziaria su materie di competenza dell’Arbitro.

Completa la Relazione un’Appendice, comprensiva di dati e note metodologiche, disponibile online sul sito dell’ABF.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.