Antiriciclaggio, Assicurazioni
19/07/2021

AML: l’IVASS sulle comunicazioni dalle imprese assicurative per il rischio di riciclaggio

Con lettera la mercato del 16 luglio 2021, l’IVASS ha comunicato che è in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana il provvedimento normativo dell’Istituto che, tra l’altro, modifica il Regolamento IVASS n. 44 del 12 febbraio 2019 introducendo nel Cap II la sezione VI (“Valutazione dei rischi di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo”).

Ai sensi delle disposizioni di cui alla soprarichiamata sezione VI, l’IVASS ha sottolineato che le Imprese di assicurazione con sede legale in uno Stato membro dell’Unione europea o in un paese aderente allo Spazio Economico Europeo sono tenute annualmente a trasmettere informazioni sull’attività assicurativa svolta in Italia nei rami vita in regime di libera prestazione di servizi, allo scopo di consentire all’Istituto di valutare i rischi di riciclaggio di denaro e di finanziamento del terrorismo insiti nella distribuzione assicurativa da parte degli intermediari di cui dette imprese si avvalgono.

Dal 2022 le stesse saranno tenute ad inoltrare di propria iniziativa le informazioni strutturate entro il 30 giugno di ogni anno, ai sensi dell’articolo 28-septies del predetto Regolamento.

Tali dati, insieme all’autovalutazione, costituiscono la base informativa che concorre all’elaborazione da parte dell’Istituto di indicatori volti a stimare l’esposizione al rischio delle imprese e, conseguentemente, indirizzare l’azione di vigilanza secondo un approccio fondato sul rischio.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.