Banche e intermediari finanziari, Vigilanza bancaria e finanziaria
21/07/2021

Intermediari finanziari: le modifiche alle Disposizioni di Vigilanza Banca d’Italia

La Banca d’Italia ha emanato un aggiornamento alle proprie Disposizioni di Vigilanza per gli intermediari finanziari (Circolare n. 288/2015).  Contestualmente e coerentemente sono state modificate le Disposizioni di Vigilanza per le banche (Circolare n. 285/2013 - Cfr. Contenuti correlati).

Con il presente aggiornamento viene modificato il Capitolo 1 “Organizzazione amministrativa e contabile e controlli interni” del Titolo III della Circolare 288/15, per assicurare il raccordo con quanto previsto dagli Orientamenti dell’EBA in materia di concessione e monitoraggio dei prestiti (Guidelines on loan origination and monitoring, EBA/GL/2020/06), che vengono attuati come orientamenti di vigilanza.

Nel paragrafo 2.1 della Sezione VII, Capitolo 1, Titolo III della Circolare 288/15 è eliminato il riferimento alle GL EBA sulla valutazione del merito creditizio ai sensi dell’art. 18 della direttiva 2014/17/UE (MCD) (EBA/GL/2015/11), perché abrogate e sostituite dagli Orientamenti EBA che vengono ora attuati.

Le nuove disposizioni entrano in vigore il giorno successivo alla pubblicazione sul sito web della Banca d’Italia.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.